© 2023 by UNIVERSITY OF LIFE. Proudly created with Wix.com

Assemblea Annuale 2016

Gruppo ANA Bressanone

Sabato 23 gennaio si è tenuta l'assemblea annuale del nostro Gruppo .

All'ordine del giorno le elezioni per la carica di Capogruppo nonchè del Consiglio Direttivo.

Il Capogruppo uscente Gianpaolo Zecca è stato riconfermato all'unanimità e guiderà pertanto il Gruppo anche per i prossimi due anni.

Il nuovo Direttivo sarà composto da 10 consiglieri le cariche amministrative saranno assegnate durante la prima riunione.

Numerosa è stata la partecipazione dei soci con i quali abbiamo ripercorso il lavoro fatto in questi tre anni soffemandoci soprattutto sul grande risultato ottenuto con l'organizzazione del IV Raduno della Brigata Alpina Tridentina.

 

RELAZIONE   MORALE   DEL  CAPOGRUPPO - ANNO 2015

 

Saluto alla bandiera

Cari Alpini e amici simpatizzanti, siete stati convocati in assemblea per farvi conoscere le attività e il lavoro svolto dal Gruppo nell’anno 2015, però prima di inoltrarmi nel vivo della relazione propongo di dedicare un minuto di silenzio per i soci Helmut Kerer e Capovilla Nello da poco andato avanti  e per la recente scomparsa del consigliere Sezionale  Colaone Alberto

per questo vi chiedo di alzarvi in piedi.

Ringrazio per la loro  presenza i Consiglieri Sezionali  Pomati Luciano e Dossi Flavio

e tutti voi soci qui presenti all’assemblea annuale che rappresenta uno dei momenti più importanti  della nostra vita associativa, sia perché si ripercorre l’attività di tutto l’anno sia perché si possono  fare insieme delle valutazioni che magari in altri momenti per mancanza di tempo o per qualche assenza non si riescono a fare.

Per prima cosa valutiamo le nostre forze e vediamo che anche quest'anno il numero di soci ed amici è sostanzialmente costante se non in leggero aumento :  

- Alpini     149

-Amici degli Alpini  24

 

Questa relazione ha un particolare significato per me in quanto rappresenta il resoconto del primo mandato da Capogruppo che si conclude con oggi dopodiché si passerà a nuove  elezioni.- 

Da parte mia posso dire che questi due anni sono stati abbastanza pesanti , densi di impegni, di lavoro, ma anche di tante soddisfazioni e che mi sento orgoglioso di essere stato a capo di una così bella realtà.

Portare avanti un'associazione risulta sempre più difficile e oneroso, se le cose si vogliono fare bene occorre dedicarci molto tempo che inevitabilmente viene sottratto al tempo libero, alla famiglia, al lavoro di ciascuno di noi.

Un grazie a tutti i componenti del direttivo che non hanno mollato in questo triennio, che hanno veramente dato  molto.

Anche se gli impegni da capogruppo sono stati  tanti,  non avendo paura del lavoro che ci aspetta, che sarà considerevole,   mi sono dichiarato comunque disponibile ad una ricandidatura. 

 

L’attività del gruppo è proseguita per tutto l´anno in modo oserei dire più che  soddisfacente ma, e questo lo devo dire, ho notato da parte dei soci, ancora poca partecipazione alle manifestazioni ed alle attività del gruppo; infatti diverse delle attività proposte non si sono potute realizzare per mancanza di adesioni da parte dei soci .-

Spesso di noi alpini viene ricordata la nostra solidarietà, il nostro saper lavorare per gli altri per cui, in futuro, spero di poter contare su una maggiore collaborazione da parte vostra.

La vita associativa non è priva di difficoltà, lo so, e richiede a volte pazienza,  sopportazione, umiltà, sacrificio di sé.

 

Dico questo perché è mio auspicio, e non mi stuferò mai di dirlo, che lo spirito di gruppo che ci unisce prevalga sempre più su decisioni e/o comportamenti dei singoli associati .-

 

Detto questo faró una breve carrellata di quelle che sono state le principali attività del gruppo nel 2015 soffermandomi un po' di più su quella che é stata la manifestazione dell´anno .

 

  • 23 gennaio: una delegazione del gruppo si é recata a Brunico presso la caserma LUGRAMANI  del  5 Alpini  per la commemorazione di Nikolajewska;

 

  • 24 gennaio:  é stata convocata l´assemblea generale  non elettiva dei soci;

 

  • 28 marzo: dopo vari rinvii abbiamo organizzato la tradizionale gara di briscola che peró é stata annullata per mancanza di iscrizioni;

 

  • 04 aprile: siamo stati impegnati nella vendita di beneficienza di BONSAI organizzata in tutte le piazze italiane dall’associazione ANLAIDS Onlus;

 

  • 05 aprile: abbiamo organizzato presso la nostra sede la Pasqua Alpina;

 

  • 26 aprile: abbiamo partecipato alla cerimonia dove sono stati ricordati i 4 Alpini che, nel 1972, rimasero vittime di un incidente stradale;

 

  • 15/16/17 maggio: L´Aquila ci ha visto presenti, divisi in vari gruppi, anche all´appuntamento dell´Adunata Nazionale degli Alpini;

 

  • 02 giugno: per la Festa della Repubblica abbiamo organizzato, in collaborazione con l´ANSI, una cerimonia con l´alzabandiera in Piazza del Duomo. Anche in questa occasione diverse sono state le presenze delle autorità, sia civili che militari. Al termine della cerimonia è stato offerto un rinfresco presso la nostra sede;

 

  • 29 luglio: abbiamo partecipato, con un nostro stand allestito come punto di ristoro, alla "Staffetta per la vita " Brennero - Bologna. Scopo di questa manifestazione era ed  è quello di far ricordare e non dimenticare la strage dell’attentato avvenuto il 2 agosto del 1980  nella  stazione di Bologna;

 

  • 20 settembre: abbiamo organizzato una gita sociale ad Asiago ma anche in questa occasione abbiamo dovuto annullare la gita per mancanza di adesioni;

 

  • 20 settembre: una delegazione del Gruppo ha partecipato alla tradizionale cerimonia a passo di Montecroce Comelico, presso la croce votiva eretta dalla nostra Sezione. Lá, ogni anno in settembre, alla presenza degli Schützen Austriaci, vengono ricordati i Caduti Italo-Austriaci della guerra 1915-1918;

 

  • 9-10-11 ottobre: in questi giorni  si è svolto il 4° raduno della Brigata Alpina Tridentina. Senza ombra di dubbio è la manifestazione che, nel corso del 2015, ha impegnato maggiormente  il gruppo e in particolar modo il consiglio direttivo.

L' organizzazione dell'evento è iniziata già nel 2014 con le prime idee e i primi contatti, per intensificarsi poi notevolmente nel secondo semestre del 2015. La mole di lavoro è stata grande, basti pensare alla quantità di eventi organizzati, collaterali alla sfilata di domenica. La settimana precedente alla sfilata, si è aperta la mostra storica  sugli Alpini, presso il circolo ufficiali del Comando Brigata, in collaborazione col Museo Nazionale Storico degli Alpini di Trento.

Venerdì 9, si è svolto lo spettacolo teatrale con i ragazzi delle scuole, avente come tema il ruolo delle donne durante i conflitti. Alla serata hanno partecipato anche due storici di eccezione, come il Prof. Corni e il Prof. Heiss, che hanno concluso la serata rispondendo alle domande del pubblico.

Sabato 10, con la cerimonia dell'alzabandiera in piazza del Duomo, alla presenza delle massime autorità civili e militari, si è dato il via ufficiale al raduno. Sono seguite le deposizioni delle corone in onore ai Caduti presso i due monumenti cittadini.

Al termine delle manifestazioni ufficiali, il gruppo ha organizzato delle attività di contorno come la visita guidata alla città di Bressanone, una escursione sulla Plose e la visita al forte di Fortezza. Durante tali attività, una delegazione del gruppo presenziava alla cerimonia di incontro tra le delegazioni militari, il Comune di Bressanone e una delegazioni di riservisti dell'esercito tedesco, con i quali il gruppo ANA Bressanone ha firmato un protocollo di amicizia. Nel tardo pomeriggio, dopo la S. Messa, si è potuto assistere all'esibizione del carosello della Fanfara della Tridentina e successivamente all'esibizione del Coro BAT. Dopo la cena, organizzata in collaborazione con il Circolo Don Bosco, sono iniziati i festeggiamenti per l' 87° anniversario della fondazione del gruppo di Bressanone. Alla serata, svoltasi presso il Forum, hanno partecipato il Coro BAT, il Coro Castel Flavon, il coro Plose e la Fanfara della Tridentina.

Domenica, di prima mattina, si sono aperti i cancelli della Schenoni, per consentire a tutti i presenti di partecipare, per l'ultima volta, alla cerimonia dell'alzabandiera nella caserma cittadina. Anche in questa occasione la partecipazione è stata importante, sia per la presenza delle massime autorità civili e militari, sia per la presenza di oltre 60 gruppi ANA con i loro gagliardetti. Dopo la chiusura dei cancelli, si è proceduto all'ammassamento in piazza del Duomo. Alle ore 11 circa è partita la sfilata per le vie cittadine per concludersi presso la mensa Tschuggmall dove i partecipanti hanno potuto partecipare al pranzo Alpino. Alle ore 17.30, a conclusione della manifestazione, vi è stata l'ammainabandiera in piazza Duomo.

Come ho già accennato all'inizio, l'impegno è stato grande non solo in termini organizzativi ma anche operativi: segnalo solo, la pulizia della Caserma Schenoni, del Comando Brigata, il trasporto della mostra da Trento a Bressanone e viceversa e una moltitudine di altre attività svolte. Per tale sforzo voglio ringraziare, oltre ai componenti del consiglio direttivo, una ventina di soci che hanno partecipato attivamente a queste importanti attività preparatorie; ringrazio inoltre anche un'altra ventina di soci che si sono resi disponibili durante la manifestazione.

Nonostante tutte le difficoltà e lo sforzo richiesto, non posso nascondere la soddisfazione per la magnifica riuscita dell'evento. Abbiamo ricevuto il plauso veramente da parte di tutti, dalle Sezioni e Gruppi Alpini, dal Comune di Bressanone, dalle autorità militari, da semplici cittadini che hanno vissuto come spettatori l'evento. La soddisfazione forse più grande, come riconosciutoci anche dalla nostra Sezione Alto Adige, è il fatto che abbiamo organizzato il 4° raduno della Brigata Alpina Tridentina, solo con le nostre forze!  

  

  • 02 novembre: siamo stati impegnati con la cerimonia per i caduti prima nel cimitero cittadino e poi nel vecchio cimitero di Piazza Duomo. Al termine delle cerimonie é stato offerto un rinfresco presso la nostra sede;

 

  • 08 novembre:  una nostra delegazione ha partecipato alla cerimonia al cimitero di Guerra  di Varna ed un’altra al cimitero di Chiusa;

 

  • sempre in data 8 novembre abbiamo partecipato con una squadra alla gara di tiro a segno “TROFEO DEI PRESIDENTI” a Bolzano. La squadra formata da Volpato Ennio, Ferraro Renato, Zecca Gianpaolo e Posté Roberto ha ottenuto ottimi risultati;

 

  • 28 novembre: abbiamo partecipato alla raccolta alimentare presso l´EUROSPAR di Millan, dove abbiamo raccolto ben 1300 Kg. ca. di alimenti.

 

 

Nel corso del 2015 il consiglio direttivo si è riunito mensilmente, ed in alcuni casi anche due volte al mese, per un totale di 15 riunioni e la partecipazione e la collaborazione dei consiglieri è stata ottima.  

Un grazie perciò a tutti i consiglieri per l’ impegno e la collaborazione che hanno dedicato al Gruppo.

 

Andando a concludere penso di poter affermare che abbiamo svolto il programma che ci eravamo  proposti  e  che il prestigio del nostro gruppo si è  sicuramente elevato  grazie al lavoro di tutti.

Voglio ringraziare anche tutti i soci che si rendono disponibili a dare una mano durante l'anno per portare avanti le varie attività del Gruppo il venerdì sera.

 

Da parte mia posso dire,  come ho già detto ,  che è stato un anno pesante, denso di impegni, di lavoro, ma anche di soddisfazioni e che mi sento orgoglioso di essere stato a capo di una così bella realtà.

grazie a tutti voi,  grazie a chi mi è stato vicino e

Viva il Gruppo Alpini di Bressanone

Viva gli Alpini

 

 

 

 

  Il capogruppo

Gianpaolo Zecca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prima di procedere con la relazione finanziaria e le elezioni, volevo darvi ancora due informazioni

 

  1. La prima riguarda la nostra sede: le voci che da tempo circolavano sulla precarietá della sede in questo edificio si sono dimostrate fondate; abbiamo ricevuto infatti comunicazione ufficiale che entro il 2016 dovremmo lasciare liberi i locali. Per questo ci siamo subito attivati ed abbiamo giá preso contatti con l`Amministrazione Comunale  ed il Comando Truppe Alpine per il reperimento di una nuova sede. Personalmente sono fiducioso e sono sicuro che per il gruppo ANA di Bressanone la cosa si risolverá al meglio.

 

  1. La seconda notizia che voglio darvi é che, dopo le dimissioni di Bellucco Camillo da consigliere sezionale, il gruppo di Bressanone ha proposto, alle elezioni che si svolgeranno il 05/03/2016 a Laives, la candidatura di GUALTIERO INNOCENTI  che si é dichiarato disponibile.

 

Ecco con questo é tutto e passerei la parola a Claudio Bardelli per la relazione finanziaria.